09/01/2019
Redazione

Sfrattata per le sue attenzioni ai piccioni

Una sessantenne spezzina è stata condannata a un anno e due mesi di reclusione, con la sospensione condizionale della pena subordinata al pagamento del risarcimento alla parte civile, quantificato dal giudice in 5 mila euro, per troppo “amore” nei confronti dei piccioni a cui dava da mangiare.

Articoli Correlati